Mugnano. Il Presidente del Consiglio Mastromo «Mi dimetto. Il sindaco ha nominato traditori in giunta»

Mugnano. Il Presidente del Consiglio Mastromo «Mi dimetto. Il sindaco ha nominato traditori in giunta»

Annunciato ma non ancora ufficializzato l’abbandono del reggente dell’assise MUGNANO – Non si placano le polemiche all’interno della maggioranza dopo la nomina


Annunciato ma non ancora ufficializzato l’abbandono del reggente dell’assise

MUGNANO – Non si placano le polemiche all’interno della maggioranza dopo la nomina dei nuovi assessori. Ora ad affondare il colpo è il Presidente del Consiglio Comunale Gennaro Mastromo che ha annunciato le dimissioni ma non le ancora protocollate. La decisione del membro Idv sembrano frutto di un inquietudine tenuta in serbo sin dall’insediamento della consiliatura del sindaco Giovanni Porcelli.

«Nei prossimi giorni mi dimetterò, il nostro sindaco è un desposta che cala le decisioni dall’alto. Ha nominato in giunta dei traditori eletti con l’Idv e poi passati al gruppo misto. Siamo disorientati dalle ultime decisioni politiche, e noi non siamo disposti a dire sempre di si – arringa – Proporremo un referendum ai nostri cittadini per capire il gradimento di questa amministrazione. Inoltre chiediamo al sindaco di avere più spazio perchè siamo una componente presente al suo fianco dalla fine delle elezioni .Infine  il vicesindaco ha accusato alcuni consiglieri comunali di essere dei lestofanti, vogliamo nomi e cognomi».

Le parole del presidente suonano già da opposizione. Se l’Idv decidesse di saltare la staccionata consiliare, si verrebbe a creare una condizione di grande instabilità amministrativa, poichè la maggioranza potrebbe contare su un solo consigliere in più rispetto alla minoranza.