Nasce “Innamorati dell’Italia”. Sabato 8 marzo l’incontro costituente a Firenze

Nasce “Innamorati dell’Italia”. Sabato 8 marzo l’incontro costituente a Firenze

L’evento a Palazzo Vecchio. Fra i fondatori dell’associazione il giuglianese Michele Parisi Michele, che cos’è Innamorati dell’Italia? E’ un’associazione che ha lo


L’evento a Palazzo Vecchio. Fra i fondatori dell’associazione il giuglianese Michele Parisi

Michele, che cos’è Innamorati dell’Italia?

E’ un’associazione che ha lo scopo di trasmettere e diffondere l’ attaccamento e la valorizzazione dell’Amore per il Paese indipendentemente dai colori politici e dalle contrapposizioni ideologiche. Mira a promuovere, propositivi  progetti di crescita e di sviluppo per il paese intero. Volge l’attenzione a proposte e azioni, più dinamiche e meno partitiche, toccando tematiche a mio avviso fondamentali, quali : ambiente e territorio, cultura, economia, lavoro, sanità, sport, sociale, tecnologie. Pur non facendo politica direttamente nelle istituzioni, Innamorati dell’Italia, rappresenta un motore di idee, un volano di proteste e proposte che vogliono stimolare la scena politica nazionale e riavvicinare i cittadini alla res pubblica. Per spiegare praticamente il nostro ruolo, diciamo sempre che Innamorati dell’Italia, sta alla politica, come Legambiante sta alla tutela del territorio e anche noi in un particolare giorno dell’anno, così come fa la nota associazione ambientalista,  vorremmo “far pulizia” nel mondo della politica nazionale, dando giudizi di merito ai rappresentanti eletti dal popolo.

Come si sta evolvendo?

E’ un’organizzazione diffusa su tutto il territorio Nazionale in continua e costante crescita grazie alla dinamicità ed alla validità dei progetti e dei soggetti sia a livello Nazionale che Regionale. Il primo incontro  di presentazione avverrà a Palazzo Vecchio il prossimo 8 marzo 2014, in quell’occasione sarà illustrata la missione degli innamorati, si parlerà di soluzioni per il futuro, ci sarà un dibattito a tema su storie di imprese, imprenditori e lavoratori con testimonianze di esperienze di successo in vari ambiti. Vogliamo testimoniare che nonostante tutto l’Italia è un paese vivo e può offrire ancora opportunità e spazi per una  crescita personale e professionale, ma sopratutto può riuscire a risollevare le sorti nel quale si sta trovando a causa di una errata dirigenza politica.

In Campania come vi state organizzando?

E’ già presente un gruppo di coordinamento Regionale molto valido e motivato nel promuovere ed organizzare le varie realtà locali, al momento siamo presenti nei capoluoghi di Napoli, Caserta, Avellino e nelle province di Sant’Anastasia, Portici,  Orta di Atella, Marigliano, Cicciano, Aversa, Nola e nel mio paese Giugliano in Campania dove con il mio gruppo, persone eccezionali, ci stiamo riunendo periodicamente per il bene della nostra Città affinché ci sia una “riEvoluzione” propositiva e ordinata . . . Siamo a disposizione di ogni Cittadino che voglia contribuire alla nostra missione di sensibilizzare l’amore per il paese. Il nostro invito oltre ai singoli cittadini, va ad associazioni comprensoriali, liste civiche, movimenti e gruppi politici già radicati sui territori , siamo pronti ad una sana collaborazione ed un costruttivo confronto su quelle che sono le maggiori problematiche . Il mio desiderio è che tutti insieme si possa curare, amare e difendere di più il nostro Paese.