Protesta ex Lsu, denunciate 87 persone per l’occupazione di oltre 100 edifici scolastici

Protesta ex Lsu, denunciate 87 persone per l’occupazione di oltre 100 edifici scolastici

L’accusa è di occupazione di edificio pubblico e interruzione di pubblico servizio. Le indagini sono guidate dal procuratore Giovanni Melillo Protesta ex


L’accusa è di occupazione di edificio pubblico e interruzione di pubblico servizio. Le indagini sono guidate dal procuratore Giovanni Melillo

Protesta ex Lsu, identificate e denunciate 87 persone. Gli Lsu, nei giorni scorsi, avevano occupato svariate scuole tra Napoli e provincia contro il dimezzamento degli orari lavorativi e quindi dello stipendio. Per ora sono soltanto 87 le persone indagate dalla polizia, con l’accusa di occupazione di edificio pubblico e interruzione di pubblico servizio. Nelle prossime ore a questa prima tranche di nominativi potrebbero aggiungersene degli altri.

La Digos non ha ancora concluso,infatti, la fase di identificazione di coloro che per due giorni hanno bloccato oltre 100 istituti del territorio, bloccando così le attività didattiche.Le indagini sono seguite da un pool di pubblici ministeri, guidati dal procuratore aggiunto Giovanni Melillo. La protesta si era conclusa due giorni fa, quando il Ministero dell’Istruzione ha deciso, con un apposito emendamento, di prorogare i contratti per altri 30 giorni. Le lezioni in tutti gli istituti scolastici occupati sono riprese stamani.