Qualiano, l’istituto alberghiero si farà. Rigettato il ricorso dei proprietari terrieri

Qualiano, l’istituto alberghiero si farà. Rigettato il ricorso dei proprietari terrieri

Giovedì scorso la sentenza del TAR. Il bando fu pubblicato nel 2012 durante l’amministrazione Onofaro. De Luca: “Inutile polemizzare sui meriti”  


Giovedì scorso la sentenza del TAR. Il bando fu pubblicato nel 2012 durante l’amministrazione Onofaro. De Luca: “Inutile polemizzare sui meriti”

 

Via libera alla costruzione dell’istituto scolastico con indirizzo alberghiero nel comune di Qualiano. Precisamente ubicato tra Corso Mediterraneo e via del Parrocchiano, la struttura, che costerà alla Provincia di Napoli quasi 800 mila euro, porterà alla realizzazione di un’opera pubblica che sarà motivo di orgoglio per il Sindaco ed i cittadini di Qualiano.

Un progetto che risale ad oltre 10 anni fa, fortemente voluto da tutte le amministrazioni che si sono succedute nel corso degli anni. In particolare dal quinquennio amministrativo dell’ex Sindaco, Onofaro,  che aveva fatto dell’edilizia scolastica uno dei suoi più grandi obiettivi e che sperava di realizzare entro la  fine della sua consiliatura.

Quella che inizialmente era un’ idea, iniziò a prendere corpo nel 2012 attraverso l’indizione di un bando, pubblicato sulla gazzetta ufficiale, che prevedeva appunto la progettazione esecutiva di tale struttura. Insomma, il primo istituto superiore di tutto rispetto sul territorio di Qualiano frutto di un progetto senza precedenti che avrebbe ospitato circa 1000 studenti.

L’iter di realizzazione di tale obiettivo ha incontrato nel corso degli anni non pochi ostacoli. L’ultimo, in ordine di tempo, il ricorso dei proprietari degli appezzamenti di terreno espropriati, i quali  hanno ritenuto questa procedura illegittima. Giovedì scorso la sentenza, con la quale i magistrati si sono espressi rigettando il ricorso confermando la correttezza del procedimento amministrativo.

La notizia però scatena le reazioni ironiche dell’ex sindaco Salvatore Onofaro, che su fb scrive: “Che peccato regalare tutto il lavoro di cinque anni a un signore così”. De Luca dal canto suo preferisce non replicare: “E’ una bellissima notizia, non m’interessa polemizzare su di chi siano i meriti, è un obiettivo raggiunto per Qualiano”, specifica il Sindaco De Luca. “ L’ufficio contratti della provincia di Napoli, a breve, stipulerà un contratto con la società aggiudicataria e prima dell’estate faremo la posa della prima pietra”, conclude soddisfatto.