Rapina a Napoli, calciatore del Giugliano ferito da un colpo di pistola

Rapina a Napoli, calciatore del Giugliano ferito da un colpo di pistola

Si tratta di Emanuele Rapicano. Il giovane è stato raggiunto da un proiettile all’anca dopo aver reagito a una tentata rapina. Indaga


Si tratta di Emanuele Rapicano. Il giovane è stato raggiunto da un proiettile all’anca dopo aver reagito a una tentata rapina. Indaga la Polizia

 

NAPOLI – Emanuele Rapicano, 22 anni, centrocampista del Giugliano Calcio, è stato colpito ieri all’anca durante un tentativo di rapina consumato a Via Concenzio Muzii, a Napoli.

Il calciatore, secondo quanto da lui dichiarato, era a bordo della sua Smart For Two quando è stato affiancato da un uomo armato in sella a uno scooter che ha tentato di scippargli l’orologio. Rapicano ha però reagito e il bandito ha sparato un colpo di pistola che ha raggiunto l’anca.

Ferito, il 22enne si è recato a Massa di Somma, nel Vesuviano. Da lì, con l’aiuto del padre, ha raggiunto l’ospedale Villa Betania di Ponticelli dove è stato sottoposto a intervento chirurgico per la rimozione del proiettile dall’anca. Sull’accaduto indaga la Squadra Mobile della Questura di Napoli.