Sparatoria a Giugliano, uomo ferito e lasciato agonizzante in strada

Sparatoria a Giugliano, uomo ferito e lasciato agonizzante in strada

Un passante ha notato l’uomo riverso a terra in via Licola Mare. Giallo sul movente dell’agguato   GIUGLIANO – Un marocchino di 32


Un passante ha notato l’uomo riverso a terra in via Licola Mare. Giallo sul movente dell’agguato

 

GIUGLIANO – Un marocchino di 32 anni, nella notte tra venerdì e sabato, è stato ferito con un colpo di pistola al fianco in via Licola mare a Giugliano.  La vittima, Salah Sadiry, è stata notata in terra da un passante che ha subito chiamato i soccorsi. L’immigrato è stato soccorso dal personale del 118 ed è stato ricoverato all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, dove tutt’ora è in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.

Secondo la prima ricostruzione degli agenti del commissariato di Polizia di Giugliano, diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino, l’uomo sarebbe stato vittima di un agguato. L’extracomunitario ha rivelato che intorno alla mezzanotte tra venerdì e sabato, in via Licola mare, è stato raggiunto da un colpo di pistola esploso da un’auto in corsa con a bordo due uomini. Non si conoscono al momento i motivi del ferimento del giovane marocchino.  Il 32enne, senza fissa dimora, è destinatario di un provvedimento di espulsione dall’Italia a seguito del mancato rinnovo del permesso di soggiorno.

Gli inquirenti, per ora, non escludono nessuna pista. Non appena sarà dimesso, il marocchino, sarà nuovamente interrogato in questura per cercare di far luce sulla vicenda che ha tutti i contorni di un giallo.