Banale lite rischia di sfociare in tragedia, uomo accoltellato a Villaricca

Banale lite rischia di sfociare in tragedia, uomo accoltellato a Villaricca

Carmine Iavarone, commerciante di Calvizzano, dovrà rispondere di tentato omicidio VILLARICCA – Una futile lite su chi avesse o meno la precedenza,


Carmine Iavarone, commerciante di Calvizzano, dovrà rispondere di tentato omicidio

VILLARICCA – Una futile lite su chi avesse o meno la precedenza, ieri sera a Villaricca, è sfociata in un tentato omicidio. E’ questa, infatti, l’accusa da cui dovrà difendersi Carmine Iavarone, commerciante 37enne di Calvizzano con alle spalle precedenti con la giustizia.

I fatti in via Dante Alighieri, dove l’auto guidata dalla moglie di Iavarone si è incrociata con quella di un incensurato napoletano, anch’egli di 37 anni. La strada stretta, forse una manovra sbagliata, e ne è nata una rissa che da verbale è presto degenerata in fisica, con una colluttazione cui è seguito l’accoltellamento al torace per il napoletano, corso al Cardarelli per farsi medicare. Le sue condizioni sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita.

I carabinieri della stazione di Villaricca, intervenuti sul posto, hanno identificato e successivamente arrestato Carmine Iavarone, che ora si trova ai domiciliari.