Cocaina dalla Spagna, maxi-sequestro sulla circumvallazione esterna

Cocaina dalla Spagna, maxi-sequestro sulla circumvallazione esterna

30 chilogrammi di stupefacenti scoperti a bordo di un Tir senza rimorchio proveniente dalla penisola iberica. L’autista è stato arrestato e condotto


30 chilogrammi di stupefacenti scoperti a bordo di un Tir senza rimorchio proveniente dalla penisola iberica. L’autista è stato arrestato e condotto a Poggioreale

 

HINTERLAND – Carabinieri e Finanza mettono a segno un duro colpo ai danni dei trafficanti di droga. Durante i controlli alla circolazione stradale sulla Circumvallazione Esterna di Napoli hanno infatti fermato e sottoposto a controlli il guidatore della motrice di un TIR con targa spagnola. L’uomo è stato fermato per eccesso di velocità.

Una volta fermato, però, l’autista spagnolo si mostrava molto nervoso. Insospettiti, gli agenti hanno deciso di effettuare un’accurata ispezione del mezzo. La sua presenza a Napoli in un contesto tutto da dimostrare e la mancanza di plausibili spiegazioni per un viaggio “a vuoto” della motrice, proveniente dai confini del Nord Italia, ha insospettito i militari, che hanno fatto intervenire sul posto i colleghi del nucleo investigativo dei Carabinieri e del Goa della Gdf.

Così, nel corso di perquisizione, sono stati rinvenuti e sequestrati 30 kg. di cocaina pura, suddivisi in 25 panetti a forma di parallelepipedo trovati occultati nel vano portascale dell’abitacolo della motrice. L’ingente quantitativo di cocaina se tagliato e smerciato al dettaglio nelle piazze di spaccio avrebbe procurato un guadagno di oltre 5 milioni di euro ai gruppi camorristici organizzatori dell’ingente importazione.

L’autista, incensurato, è stato arrestato e tradotto nella casa circondariale di poggioreale. Si tratta di Antonio Escobar Ramirez, 54enne, residente a Benameji’, una cittadina dell’Andalucia tra Cordoba e Malaga.