Continua la lotta contro una nuova discarica a Chiaiano, sabato 29 un’altra manifestazione

Continua la lotta contro una nuova discarica a Chiaiano, sabato 29 un’altra manifestazione

I comitati ambientali: “Abbiamo pochissimo tempo per fermare questo nuovo scempio ai danni del nostro territorio” Nuova discarica a Chiaiano, prevista per


I comitati ambientali: “Abbiamo pochissimo tempo per fermare questo nuovo scempio ai danni del nostro territorio”

Nuova discarica a Chiaiano, prevista per sabato 29 un’altra manifestazione. Il corteo, organizzato dalla rete Commons e dal comitato Stop Biocidio di Mugnano, partirà alle 16 dalla stazione metro di Chiaiano e attraverserà tutta Santa Maria a Cubito, concludendosi poi alla rotonda Titatinc, luogo storico della lotta antidiscarica del 2008.

Alla manifestazione parteciperanno anche i comitati ambientali di Giugliano e le parrocchie del decimo decanato, comprendenti i comuni di Marano, Mugnano, Villaricca, Calvizzano e Melito. «Abbiamo pochissimo tempo per fermare questo nuovo scempio ai danni del nostro territorio – dichiarano gli organizzatori – Il 1 aprile si terrà la conferenza di servizi, dobbiamo fare tutto ciò che possiamo affinché il progetto di una nuova discarica non venga approvato».

Per i comitati ambientali, insomma, l’apertura di una nuova discarica a Chiaiano (Cava Zara) non è solo un’idea lontana, ma un’ipotesi quanto mai concreta. Se la conferenza dei servizi, a cui parteciperanno il commissario straordinario alle discariche, la Regione e il Comune di Napoli, dovesse infatti approvare il progetto di un nuovo invaso a Chiaiano, partirebbe in automatico il bando di gara che deve poi essere espletato entro 60 giorni. Proprio per il 1 aprile, i comitati ambientali hanno organizzato un sit-in fuori il palazzo dove si terrà la conferenza di servizi, per ribadire con forza il loro no alla realizzazione di una nuova discarica.