Dati allarmanti dal Pascale sui decessi per tumore, intanto arrivano altri 100 militari per la Terra dei Fuochi

Dati allarmanti dal Pascale sui decessi per tumore, intanto arrivano altri 100 militari per la Terra dei Fuochi

Il professor Montella però ammette: «il nesso di causalità non è ancora dimostrato» Mentre il ministro degli interni Alfano annuncia l’arrivo di


Il professor Montella però ammette: «il nesso di causalità non è ancora dimostrato»

Mentre il ministro degli interni Alfano annuncia l’arrivo di altri 100 militari a presidio della Terra dei Fuochi – 50 a disposizione del prefetto di Napoli, altrettanti per quello di Caserta – dal Pascale arrivano ulteriori dati preoccupanti per la salute dei residenti in quella vasta area.

Lo studio dell’Istituto Nazionale Tumori ha difatti evidenziato un notevole incremento di mortalità dovuta a patologie tumorali, con dati superiori alla media nazionale in particolar modo proprio nelle province di Napoli e Caserta. I risultati, che verranno mostrati a Taranto il 9 aprile dall’Associazione Italiana Registri Tumori, rivelano che a Giugliano la mortalità dovuta a cancro ai polmoni arriva al 27%, mentre a Qualiano i decessi per tumori al colon-retto sono il 15%.

Il professor Maurizio Montella, a capo del progetto, però sottolinea che – nonostante i numeri allarmanti – il nesso di causalità tra agenti inquinanti ed incremento dei casi tumorali non è ancora scientificamente dimostrabile.