Dopo il Parlamento Europeo, Enzo Tortora arriva a Villaricca

Dopo il Parlamento Europeo, Enzo Tortora arriva a Villaricca

Mercoledì il docufilm di Crespi sul presentatore vittima di un errore giudiziario. All’incontro nella scuola Rodari saranno presenti anche i politici del


Mercoledì il docufilm di Crespi sul presentatore vittima di un errore giudiziario. All’incontro nella scuola Rodari saranno presenti anche i politici del territorio

 

Mercoledì 26 marzo alle ore 17 nella sala teatro “Clelia D’Altrui” della scuola “Rodari” in via della libertà a Villaricca, sarà proiettato il docufilm “Enzo Tortora, una ferita italiana” di Ambrogio Crespi, prodotto dal Gruppo Datamedia.

I gruppi consiliari comunali: Napoli Nord – Mastrantuono Sindaco – Pd – Pse – Villaricca Democratica – Udc – Uniti e Solidali – Fi – Alleanzo di centro destra- Trasparenza e Libertà – Noi per Villaricca; all’unanimità hanno richiesto la proiezione del docufilm su Tortora,  che dopo esser stato proiettato al Parlamento italiano, all’Ara Pacis di Roma, nelle scuole siciliane, al Comune di Milano, a Monza, nelle università inglesi, al Consiglio provinciale di Napoli, all’università Bocconi, al Parlamento europeo approda a Villaricca.

Il docufilm su Tortora di Crespi, dopo esser stato escluso dal festival internazionale di Roma, incontra il successo della critica. In lizza al festival del cinema indipendente di Roma e per il David di Donatello. Crespi si propone attraverso interviste a magistrati, giudici e ai familiari di Tortora di raccontare il dilemma dell’uomo, noto a tutti come il presentatore di Portobello. Seguirà un dibattito sul tema della giustizia, moderato da Giuliana Tambaro giornalista, con esponenti politici locali, provinciali, regionali e nazionali. La cittadinanza tutta è invitata.

Comunicato stampa