Giugliano, nonni civici all’esterno delle scuole dal primo aprile

Giugliano, nonni civici all’esterno delle scuole dal primo aprile

Domande di ammissione al servizio di volontariato a partire da oggi e fino al 18 marzo. Venti gli anziani impegnati nella sorveglianza


Domande di ammissione al servizio di volontariato a partire da oggi e fino al 18 marzo. Venti gli anziani impegnati nella sorveglianza presso gli istituti del territorio

 

GIUGLIANO – Nonni civici pronti a vigilare sull’entrata e l’uscita dei bambini dalle scuole dal primo aprile. Pubblicato infatti il bando per l’avvio dell’attività di volontariato che si svolgerà nei periodi 1 aprile-31 maggio 2014 e 1 ottobre-31 dicembre 2014 presso gli istituti del territorio, inclusa la fascia costiera. I nonni giuglianesi potranno presentare domanda di adesione all’iniziativa sociale a partire da oggi e fino alle ore 12 del 18 marzo presso l’ufficio del Protocollo Generale del Comune in Corso Campano.

In tutto saranno venti i nonni civici prescelti, di età compresa tra i 65 ed i 75 anni, che percepiranno un compenso di 5 euro per ogni ora di attività. Tra i requisiti per essere selezionati vi è l’obbligo della residenza a Giugliano e, nella stesura della graduatoria finale, saranno privilegiati gli anziani soli, privi di reddito o a basso reddito. La domanda dovrà essere presentata in carta semplice ed indirizzata al Dirigente Settore Sociali-Istruzione-Sport-Cultura. I modelli saranno reperibili presso gli uffici Sociali Comunali, siti in via Aniello Palumbo n.2, sul sito istituzionale del Comune e presso i plessi scolastici interessati.

Alla documentazione dovranno inoltre essere allegati il certificato rilasciato dal medico di base, dell’ASL competente per territorio, da cui risulta l’idoneità psico-fisica allo svolgimento dell’attività; l’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) relativo all’anno 2012 del nucleo familiare e l’autocertificazione di non aver riportato condanne penali e di non aver procedimenti penali in corso.

Con le prestazioni di utilità sociale garantite dai nonni civici si punta ad accrescere anche nel 2014 la sorveglianza all’esterno dei plessi scolastici frequentati dai bambini. Più sicurezza per i più piccoli, dunque, ma anche qualche soldino in più nelle tasche di venti anziani giuglianesi. In tempo di crisi e di pensioni da fame, anche poche decine di euro possono aiutare a vivere meglio.