Giugliano-Volla, va in scena la follia: invasione e rissa, gara sospesa

Giugliano-Volla, va in scena la follia: invasione e rissa, gara sospesa

All’intervallo aggrediti i calciatori ospiti, Sestile: «pagina amara per lo sport, questo non è più il mio mondo» MUGNANO – Scene vergognose,


All’intervallo aggrediti i calciatori ospiti, Sestile: «pagina amara per lo sport, questo non è più il mio mondo»

MUGNANO – Scene vergognose, quelle viste al Vallefuoco in occasione del match tra Giugliano e Volla, squadre impegnate nella corsa ai playoff di Eccellenza. Un match caldo e ricco di tensione, ma nessuno si aspettava ciò che è accaduto alla fine del primo tempo: un gruppo di sedicenti tifosi giuglianesi ha scavalcato le recinzioni e assalito calciatori e dirigenti del Volla, scatenando la caccia all’uomo (GUARDA LE IMMAGINI).

Scarsa la presenza di forze dell’ordine – si parla di soli 3 carabinieri in servizio presso la struttura mugnanese – e tanti i contusi: per Roman Aliyev, colpito alla nuca da una sedia, c’è un brutto taglio, a riportare danni sono stati anche il commissario di campo ed il magazziniere vollese.

Salvatore Sestile, presidente del Giugliano, commenta con amarezza gli incresciosi fatti di Mugnano: «è una pagina amara per lo sport, mi riservo di riflettere su quanto accaduto e prendere le opportune decisioni, ma è evidente che questo non è più il mio mondo; massima solidarietà a tesserati, dirigenti e tifosi del Volla, sono davvero mortificato per quanto successo oggi».