Marano, manifestazione contro una nuova discarica a Chiaiano. I comitati: “Il nostro territorio ha già dato”

Marano, manifestazione contro una nuova discarica a Chiaiano. I comitati: “Il nostro territorio ha già dato”

Presenti centinaia di cittadini. Lampante la mancanza del sindaco e dell’amministrazione Marano. Si è appena conclusa la manifestazione contro l’eventuale apertura di una


Presenti centinaia di cittadini. Lampante la mancanza del sindaco e dell’amministrazione

MaranoSi è appena conclusa la manifestazione contro l’eventuale apertura di una nuova discarica a Chiaiano. L’assemblea, organizzata dalla rete Commons, ha visto la partecipazione di un centinaio di cittadini, dei comitati antidiscarica e di tutte le forze politiche della sinistra. L’indicazione di una nuova discarica a ridosso dei comuni di Marano e Mugnano è,  infatti,  contemplata nel piano varato dal commissario straordinario per le discariche Raffaele Roberto. Un’eventualità che spaventa e fa infuriare i cittadini, che ancora ricordano le battaglie del 2008.

«Come hanno dimostrato le inchieste – ha dichiarato Egidio Giordano – qui hanno fatto affari sulla nostra pelle. Dobbiamo riprendere la mobilitazione per pretendere la bonifica della vecchia discarica e per evitare che se ne apra un’altra». Alla manifestazione era presente anche l’ex sindaco Salvatore Perrotta, che nel 2008 fu uno dei principali protagonisti della lotto contro la discarica. «L’idea di una nuova discarica è impensabile, lo Stato deve lasciarci in pace – ha dichiarato Perrotta – il nostro territorio ha già dato troppo».

Lampante, invece, la totale mancanza del primo cittadino Angelo Liccardo e dell’amministrazione. «La mancanza del sindaco è gravissima – hanno commentato alcuni cittadini – Il primo cittadino dovrebbe essere in prima fila e invece di lui non c’è traccia».