Melito. Furto in una cappella, portati via oggetti d’oro ed altre attrezzature

Melito. Furto in una cappella, portati via oggetti d’oro ed altre attrezzature

Il raid alla chiesa Maria Madre del Risorto in largo Cinque Vie MELITO – Furto, nelle scorse ore, all’interno della chiesa Maria


Il raid alla chiesa Maria Madre del Risorto in largo Cinque Vie

MELITO – Furto, nelle scorse ore, all’interno della chiesa Maria Madre del Risorto in largo Cinque Vie.I malviventi sono entrati in azione di notte, rompendo una finestra ed introducendosi all’interno completamente indisturbati.Alcuni monili d’oro, oggetti sacri ed attrezzature elettriche il bottino dei balordi che hanno agito nella più completa libertà.Immediate sono partite le indagini da parte dei carabinieri della locale tenenza, allertati da alcuni fedeli, che si stanno concentrando anche sul quantificare il valore degli oggetti sottratti dalla chiesa Maria Madre del Risorto.

Sgomento e rabbia da parte di diversi cittadini, indignati per quanto è accaduto.«Non è possibile rubare in un luogo sacro. Non c’è più rispetto» afferma Milena.«Che vergogna, è un paese miserabile» lamenta Vincenzo, mentre c’è chi, come Giuseppe si limita a dire che «se il bottino del furto è servito per comprare un pezzo di pane allora il signore li ha già perdonati», ma per Agostino «coloro i quali si sono resi protagonisti di questo furto sono semplicemente dei barbari».