Parte la Start Up School di Hub, a Palazzo Palumbo si studia da manager

Parte la Start Up School di Hub, a Palazzo Palumbo si studia da manager

Prima lezione del ciclo, tra concetti economici e strategie d’azienda. Leadership, fiducia e cambiamento le parole chiave GIUGLIANO – Sabato 22 marzo,


Prima lezione del ciclo, tra concetti economici e strategie d’azienda. Leadership, fiducia e cambiamento le parole chiave

GIUGLIANO – Sabato 22 marzo, dalle ore 9:00 alle ore 13:00 si è tenuta la prima lezione della Start Up School promossa da Hub, presso la sede di Palazzo Palumbo. Leadership, fiducia e cambiamento: le tre parole chiave, citate dal direttore Tommaso Di Nardo, che ha iniziato la lezione a tutti i giovani presenti con grinta ed entusiasmo.

Concetti di wikinomics, dove il wiki è quel sito web che permette agli utenti di aggiungere o modificare i propri contenuti inseriti, concetti di peer-to-peer, ovvero l’architettura logica di rete informatica. Peer production, modello economico di produzione, peering, massa di persone e di aziende che collaborano tramite un approccio aperto e al fine di promuovere l’innovazione e la crescita nel proprio settore di appartenenza. Il collettivismo, inoltre, che implica la coercizione e il controllo centralizzato e ancora molto altro legato al marketing finanziario e al concetto di fiducia, carattere e competenza.

“Se non siete rapidi, siete morti” di Jack Welch (re dei grandi Manager americani) con questa citazione, Di Nardo cerca di sintetizzare e spiegare ai giovani presenti come debbano essere gestite le capacità in questo campo lavorativo e quanto l’intraprendenza e la rapidità siano fondamentali. Viene dato poi l’appuntamento a mercoledi alle ore 18:00 per l’HubTea 19, che vede come ospite Vincenzo Moretti e come argomentazione: i magnifici 4 (tag del cambiamento: innovazione, lavoro, persone, qualità).