Politiche sociali, approvata la convenzione dell’Ambito N16. Disagi conclusi per le fasce più disagiate

Politiche sociali, approvata la convenzione dell’Ambito N16. Disagi conclusi per le fasce più disagiate

Il commissario incaricato Mirella Murolo ha ottenuto le firme dei sindaci. Si attende ora l’accreditamento delle cooperative sociali per far ripartire i


Il commissario incaricato Mirella Murolo ha ottenuto le firme dei sindaci. Si attende ora l’accreditamento delle cooperative sociali per far ripartire i servizi

 

HINTERLAND – Approvata la convenzione del Piano sociale di zona dell’ambito N16. Il commissario ad acta nominato dalla regione Campania, la dottoressa Mirella Murolo, si è recata personalmente presso i comuni interessati(Villaricca, Calvizzano, Mugnano, Melito e Qualiano) per far firmare ai sindaci il documento che fa uscire dall’impasse le politiche sociali.

Il prossimo passo da compiere sarà l’accreditamento delle cooperative sociali a cui spetterà l’attivazione dei servizi a beneficio delle fasce disagiate. Due le possibili soluzioni: indire subito un nuovo bando o lasciare spazio agli enti che hanno già operato mediante la concessione di una proroga, procedendo ad una gara pubblica solo in seguito. E, secondo alcune voci, sarebbe quest’ultima l’ipotesi al momento più accreditata, dettata dalla volontà di far ripartire quanto prima i servizi sociali. Il lavoro del commissario potrebbe poi dirsi concluso.

Dopo l’affidamento della convenzione al coordinamento istituzionale dei sindaci, resta però aperta un’altra questione: la richiesta di scomponimento dell’ambito N16. «Andiamo avanti su questa strada. La nostra idea resta invariata» dichiara l’assessore alle Politiche sociali di Calvizzano Cristofaro Agliata. C’è dunque un’altra pagina tutta da scrivere. Ma la buona notizia è che per disabili, anziani e minori, i disagi causati dalla sospensione dei servizi sociali starebbero per concludersi.