Qualiano, trasporto disabili ancora al palo. C’è la delibera ma i tempi sono lunghi

Qualiano, trasporto disabili ancora al palo. C’è la delibera ma i tempi sono lunghi

L’assessore Odierno ha annunciato che il servizio non ripartirà subito. La dirigente Tina Esposito smentisce che avrebbe contattato le famiglie. Intanto le


L’assessore Odierno ha annunciato che il servizio non ripartirà subito. La dirigente Tina Esposito smentisce che avrebbe contattato le famiglie. Intanto le mamme si affidano a un avvocato

QUALIANO – Non si arresta l’ondata di polemiche sulla questione trasporto disabili. Solo pochi giorni fa, alcune mamme hanno appreso la notizia dell’approvazione della delibera di giunta sul punto in questione. Ora quindi il mandato sarebbe nelle mani della dirigente dei servizi sociali Tina Esposito.

Nell’ultimo consiglio comunale l’assessore Odierno aveva annunciato l’intenzione di voler depositare agli atti questa delibera, sottolineando però di non poter stimare i tempi di esecuzione del provvedimento, poiché l’intera procedura avrebbe richiesto del tempo. “Lunedi ci siamo recate per l’ennesima al comune, per chiedere quando ripartirà il servizio, visto che abbiamo appreso da alcune fonti che ci avrebbero contattate ad inizio settimana. L’assessore però ha solo ripetuto che ci vuole tempo. Ci ha inoltre spiegato che quando sarà attivato il servizio dovremo presentare i nostri certificati isee ed in base al nostro reddito parteciperemo, insieme all’ Ente, alle spese di trasporto”, spiega una mamma.

In realtà la dirigente ha fatto sapere di non aver mai detto che avrebbe contattato le 30 famiglie escluse dal servizio già questo lunedi o questa settimana. “Anche se la delibera è stata approvata dalla giunta bisogna attendere i tempi tecnici, che prevedono l’indizione di una gara di appalto e vari incartamenti”, ha spiegato la dottoressa Esposito. Intanto le mamme fanno sapere che si sono rivolte ad un avvocato per risolvere finalmente la questione.