Villaricca, Gaudieri: «Non è possibile dare la Presidenza o un assessorato a Maisto»

Villaricca, Gaudieri: «Non è possibile dare la Presidenza o un assessorato a Maisto»

Sembra immanente la perdita di esponenti politici da parte della maggioranza VILLARICCA – Siamo al muro contro muro. L’amministrazione Gaudieri sembra possa


Sembra immanente la perdita di esponenti politici da parte della maggioranza

VILLARICCA – Siamo al muro contro muro. L’amministrazione Gaudieri sembra possa perdere un pezzo con la fuoriuscita del consigliere comunale Francesco Maisto. A solcare il segno è proprio il sindaco Francesco Gaudieri: «Non sono percorribili le ipotesi di dare un assessorato o la Presidenza del Consiglio a Maisto. Ho proposto l’affidamento delle deleghe alla rete stradale, idrica e di Villaricca Due. Dopo queste istanze credo che possa resta tra le file della maggioranza perché non porterebbe nessun valore alle file dell’opposizione».

Adesso la decisione ritorna nelle mani del consigliere Maisto. Gli effetti delle ultime posizione del primo cittadino potrebbero scaturire due effetti: il passaggio alla minoranza del consigliere “dissidente” oppure l’assunzione delle deleghe. L’ultima ipotesi sembra la meno percorribile poiché Maisto chiede un cambiamento radicale dell’esecutivo che possa dare un nuovo corso amministrativo. Dubbi rimangono sul collega del gruppo Uniti e Solidali, Antonio Cacciapuoti. Il consigliere non ha ancora ufficializzato la sua posizione in seguito alla ultime vicende. C’è il pericolo che la maggioranza possa passare da 11 a 9 membri.