Villaricca, un milione e mezzo di euro per l’adeguamento sismico della scuola Ada Negri

Villaricca, un milione e mezzo di euro per l’adeguamento sismico della scuola Ada Negri

La Regione approva il progetto presentato dal Comune e finanziato con i fondi europei. L’assessore Granata: «Struttura a norma ma da adeguare


La Regione approva il progetto presentato dal Comune e finanziato con i fondi europei. L’assessore Granata: «Struttura a norma ma da adeguare ai parametri sismici richiesti»

VILLARICCA – Un milione e mezzo di euro per l’adeguamento sismico della scuola Ada Negri di Villaricca. La Regione Campania ha dato il suo placet al progetto presentato dall’ente di Corso Vittorio Emanuele due mesi fa. La Regione aveva chiesto a tutti i comuni che avessero progetti cantierabili di sottoporli nell’ambito del piano di «accelerazione della spesa» per l’utilizzo dei fondi europei POR 2007-2013, evitando così di doverli restituire a causa del mancato utilizzo.

«La nostra scelta è scaturita dalla necessità di adeguare l’istituto ai parametri sismici rivalutati dopo il terremoto di San Giuliano di Puglia del 2002 – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione di Villaricca Giovanni Granata – Quasi tutte le scuole comunali sono adeguate sotto questo aspetto. Il I Circolo di via Enrico Fermi è già stato interessato da interventi strutturali negli anni scorsi, altri plessi, come ad esempio quello di via Bologna, sono invece di recente costruzione e già rispondono ai criteri sismici richiesti. Nel caso dell’Ada Negri è necessario operare perché si tratta di una scuola edificata nel 1967, ma ovviamente questo non significa che la struttura non sia a norma».

Nessun punto fermo però sui tempi di azione. «Tutto dipenderà dai finanziamenti – precisa Granata – Non ci sogniamo di avviare una procedura di gara o di cominciare i lavori prima di poter disporre del milione e mezzo di euro che ci arriverà dall’ente di Palazzo Santa Lucia. Si tratta di una decisione inevitabile, perché non sapremmo poi come coprire i costi».