Violenza in famiglia su moglie e figlio, arrestato uomo di 43 anni

Violenza in famiglia su moglie e figlio, arrestato uomo di 43 anni

Percosse e minacce che si protraevano da due anni. Allarmati dall’ennesimo litigio, i vicini hanno chiamato i carabinieri. L’uomo rischia 5 anni


Percosse e minacce che si protraevano da due anni. Allarmati dall’ennesimo litigio, i vicini hanno chiamato i carabinieri. L’uomo rischia 5 anni di galera

 

GIUGLIANO – Due anni da incubo per una famiglia di Via Biagio Riccio. Due anni di botte e maltrattamenti per una donna di 42 anni e il figlio di 11. Il protagonista della vicenda è un uomo di 43 anni, già noto alle forze dell’ordine, che sarebbe arrivato a minacciare di morte la moglie. “Ti strangolo”, la minaccia gridata alla donna.

Dopo l’ennesimo litigio per futili motivi consumato fra le mura domestiche, i vicini di casa, allarmati dalle grida, hanno chiamato i Carabinieri della Compagnia di Giugliano. Giunti sul posto, i militari dell’Arma hanno tratto in arresto l’uomo. La moglie e il figlio sono stati invece condotti al pronto soccorso dell’ospedale San Giuliano per accertamenti e per le ecchimosi riportate. La donna a quel punto ha deciso di raccontare la vicenda e di denunciare il martio.

Si chiude così l’ennesima storia di violenze in famiglia che poteva tramutarsi in tragedia. L’uomo dovrà adesso rispondere di maltrattamenti in famiglia è lesioni personali. Rischia la reclusione da 1 a 5 anni.