Giugliano, la nuova discarica per ora non si farà. Vittoria dei comitati cittadini

Giugliano, la nuova discarica per ora non si farà. Vittoria dei comitati cittadini

Positivo l’esito della conferenza dei servizi al Ministero delle Infrastrutture. “No” secco anche da parte dei commissari prefettizi   NAPOLI – Si


Positivo l’esito della conferenza dei servizi al Ministero delle Infrastrutture. “No” secco anche da parte dei commissari prefettizi

 

NAPOLI – Si è conclusa con una vittoria della società civile la conferenza dei servizi tenutasi ieri mattina agli uffici del Ministero delle Infrastrutture e Dei Trasporti di Napoli. La cava Monticelli di Varcaturo non diventerà una discarica di rifiuti solidi urbani. All’incontro hanno preso parte il commissario Ruberto, i comitati anti-discarica di Giugliano, i commissari prefettizi e la Regione.

Il “no” secco all’ipotesi di un nuovo sversatoio a Giugliano è stato dato da tutti. Non solo la Regione, ma la stessa triade commissariale si è fatta carico delle istanze della cittadinanza giuglianese, affermando durante la conferenza dei servizi che la già compromessa situazione ambientale a Nord di Napoli non consente di valutare l’ipotesi di nuove discariche in questo territorio.

Per convicere il commissario Ruberto dell’inidoneità della cava Monticelli a ospitare uno sversatoio di rifiuti solidi urbani, i comitati ambientali hanno prodotto sul tavolo del Ministero un faldone corposo di documenti, relazioni tecniche e studi universitari che smentiscono le valutazioni precedenti in possesso del Genio Civile. Per ora dunque il rischio di una nuova discarica a Giugliano sembra del tutto scongiurato.