L’esperienza Porcelli si chiude con la liquidazione: all’ex sindaco 13mila euro

L’esperienza Porcelli si chiude con la liquidazione: all’ex sindaco 13mila euro

Il trattamento di fine mandato archivia un periodo amministrativo di quattro anni; resterà in politica? MUGNANO – Mentre i consiglieri di destra


Il trattamento di fine mandato archivia un periodo amministrativo di quattro anni; resterà in politica?

MUGNANO – Mentre i consiglieri di destra e sinistra incominciano a guardarsi intorno alla luce delle prossime campagne elettorali, l’ex sindaco Giovanni Porcelli incassa il suo trattamento di fine mandato. Tredicimila euro per i suoi quattro anni di gestione. La Legge 267 del 2000 attribuisce un’indennità di fine consiliatura ai Sindaci a seconda del compenso. Dai documenti a nostra disposizione non è possibile desumere lo stipendio mensile del sindaco ma solo i dati relativi al TFM.

Secondo i calcoli dell’ufficio comunale, Porcelli è entrato in carica il 16 aprile 2010 ed è decaduto esattamente quattro anni dopo. Per il primo anno di amministrazione sono stati calcolati 2mila e 300 euro. Per gli interi 2011-2012-2013 furono stabiliti 3mila e 200 euro per ciascuno anno. In questi ultimi quattro mesi di gestione 950 euro. Dopo la liquidazione, resta un ultimo interrogativo: Porcelli tornerà al suo precedente lavoro di vigile urbano o proverà a rilanciarsi in una nuova avventura politica?