Melito, mercato ortofrutticolo aperto il 25 aprile nonostante il divieto. Indagano i carabinieri

Melito, mercato ortofrutticolo aperto il 25 aprile nonostante il divieto. Indagano i carabinieri

Nonostante il regolamento lo vietasse, la struttura di corso Europa ha normalmente funzionato anche in un giorno festivo. L’assessore alle attività produttive


Nonostante il regolamento lo vietasse, la struttura di corso Europa ha normalmente funzionato anche in un giorno festivo. L’assessore alle attività produttive Stefano Capozzi: «le regole vanno rispettate. Faremo luce sull’accaduto»

MELITO – Il mercato ortofrutticolo aperto il 25 aprile nonostante il regolamento del Comune di Melito lo vietasse.Venerdì scorso infatti, in occasione della ricorrenza della liberazione del nostro Paese dal nazifascismo, gli operatori del settore agroalimentare hanno, come accade ogni giorno,affollato la struttura di corso Europa, andando contro le precise direttive dell’Ente comunale.

Sdegnate le parole di Antonio Papa, presidente della Confcommercio di Melito di Napoli e delegato locale della Fiva, l’associazione che si occupa del commercio ambulante. «Quanto è successo è molto grave. Il regolamento vigente vieta, nei giorni festivi, l’apertura del mercato ortofrutticolo. Nonostante questo però le contrattazioni sono avvenute normalmente bypassando le regole». Papa prosegue: «temendo ciò che poi effettivamente si è verificato, abbiamo ritenuto di richiesto una deroga all’ente comunale che consentisse anche l’apertura del mercatino settimanale che si svolge ogni venerdì e che quest’anno era concomitante con la ricorrenza del 25 aprile.L’autorizzazione, come anche giusto che fosse, ci è stata negata ma poi abbiamo appurato come il mercato ortofrutticolo fosse invece aperto. Non è stata emanata nessuna ordinanza sindacale che ne giustificasse l’apertura. Addirittura alcuni ambulanti abituali del mercatino settimanale si sono recati lì per acquistare all’ingrosso la merce, come sempre accade, ma poi non l’hanno potuta rivendere sul nostro territorio. Perché la Polizia Municipale non è intervenuta?».

Si è vociferato anche che qualcuno abbia forzato i cancelli per consentire agli operatori di accedere al mercato. Soprattutto su tale ipotesi si stanno concentrando le indagini dei carabinieri della locale Tenenza. «Vogliamo capire cosa è successo» assicura l’assessore alle attività produttive Stefano Capozzi. «Deve essere chiaro che le regole vanno rispettate e ciò vale per tutti. Da regolamento, il 25 aprile il mercato ortofrutticolo doveva restare chiuso, come è successo per il mercatino settimanale del venerdì».