Mistero sulla circumvallazione. Uomo ferito ora in coma al San Giuliano

Mistero sulla circumvallazione. Uomo ferito ora in coma al San Giuliano

Il 55enne è un autotrasportatore di Secondigliano. Dalle ferite riportate alla testa non si tratterebbe di un incidente. Si pensa a una


Il 55enne è un autotrasportatore di Secondigliano. Dalle ferite riportate alla testa non si tratterebbe di un incidente. Si pensa a una rapina. Indaga il Commissariato di Giugliano

 

GIUGLIANO – Si tinge di giallo il ricovero di un uomo di Secondigliano, G.R., avvenuto stamattina presso l’ospedale San Giuliano. Il 55enne è stato trovato riverso sull’asfalto, sulla circumvallazione esterna, a pochi passi dal campo Rom. Le descrizioni dei soccorritori lasciano pensare a un incidente, ma ad insospettire i medici del pronto soccorso sono state delle ferite alla testa riportate dalla vittima che sembrerebbero incompatibili con uno scontro stradale e lascerebbero pensare al colpo di un corpo contundente.

Così il referto medico è stato trasmesso al Commissariato di Giugliano. Subito sono partite le indagini coordinate dal dirigente Pasquale Trocino. Per ora le uniche certezze è che l’uomo, un autotrasportare senza precedenti penali e con alcun rapporto con la malavita, è stato ritrovato steso a terra sulla circumvallazione esterna alle 10 di questa mattina. Visti i danni fisici riportati, potrebbe essere stato vittima di una rapina o di un incidente stradale. Ma per ora le forze dell’ordine brancolano nel buio in cerca di nuovi indizi che gettino nuova luce sull’accaduto.

Intanto sono critiche le condizioni di salute della vittima. L’uomo è in coma all’ospedale San Giuliano e i medici mantengono il massimo riserbo sulla prognosi e sulla possibilità di recupero.