Terra dei Fuochi, arriva l’esercito a Qualiano: al via l’operazione “strade sicure”

Terra dei Fuochi, arriva l’esercito a Qualiano: al via l’operazione “strade sicure”

I militari pattuglieranno le strade per prevenire e reprimere i reati ambientali QUALIANO. L’Esercito Italiano arriva a Qualiano. Da ieri i militari sono


I militari pattuglieranno le strade per prevenire e reprimere i reati ambientali

QUALIANO. L’Esercito Italiano arriva a Qualiano. Da ieri i militari sono presenti sul territorio, dopo la sottoscrizione da parte del comune del patto della “Terra dei fuochi”, per portare avanti l’operazione “strade sicure” . Continua, quindi, la lotta di Qualiano contro gli sversamenti illegali lungo le strade.

L’amministrazione ha deciso infatti di contrastare con determinazione l’abbandono dei rifiuti, attraverso l’impegno degli operatori ecologici e la buona volontà di tantissimi cittadini che hanno contribuito a mantenere le strade pulite. «Salutiamo con piacere i nostri militari, uomini e donne che ci aiuteranno a portare avanti questa crociata contro l’abbandono dei rifiuti» ha dichiarato il primo cittadino. Ottimi risultati e grandi consensi da parte di cittadini, che possono tirare un sospiro di sollievo nel constatare che le strade della loro città non sono più inondate di spazzatura e che sarà scongiurato il pericolo di roghi tossici.

«Stiamo ottenendo ottimi risultati, molti trasgressori sono stati multati e moltissime strade sono state ripulite, ma la nostra attenzione rimane alta anche verso gli sversamenti illegali delle aziende» conclude De Luca. Soltanto qualche giorno fa infatti un’azienda ha ricevuto una multa di oltre 600 euro per aver scaricato rifiuti in Via Palumbo. Intanto i militari starebbero pattugliando tutta la zona della Circumvallazione Esterna, località Pozzo Nuovo, e non solo, con l’obiettivo di scoraggiare ed impedire gli sversamenti.