Villaricca, maggioranza ritira la sfiducia all’assessore Cacciapuoti. Resta alle Opere pubbliche

Villaricca, maggioranza ritira la sfiducia all’assessore Cacciapuoti. Resta alle Opere pubbliche

Il sindaco gli confermerà la delega. Smentita la linea dei 10 consiglieri firmatari VILLARICCA – Vince la linea di Raffaele Cacciapuoti. I


Il sindaco gli confermerà la delega. Smentita la linea dei 10 consiglieri firmatari

VILLARICCA – Vince la linea di Raffaele Cacciapuoti. I dieci consiglieri, che nello scorso ottobre sfiduciarono in consiglio comunale l’assessore Udc intimandogli di restituire la delega ai lavori pubblici, hanno perso poiché l’incarico resterà nelle mani del detentore attuale. Nelle prossime ore, il sindaco Francesco Gaudieri ufficializzerà le nuove deleghe ad assessori e a 3 consiglieri. Il cambio è solo formale poiché a Cacciapuoti saranno date le Opere Pubbliche e non i Lavori Pubblici.

E’ paradossale che il politico democristiano con il supporto del sindaco, abbia conservato lo stesso potere prima contestato. I firmatari della sfiducia furono: Francesco Mastrantuono, Michele Cimmino, Antonio Cacciapuoti, Nello Chianese, Aniello Granata, Bruno D’Alterio, Gennaro Galdiero, Giuseppe Santopaolo, Giosuè Di Marino. Dalla mozione si astennero la fascia tricolore e il consigliere Udc Castrese Napolano. Questa battaglia politica è stata sopita forse dall’imminenza delle tornate elettorali. Momento in cui le forze politiche anche ideologicamente lontane, sostengono rappresentanti locali.