Villaricca, sospeso il mercatino della pulci. Autorizzazioni assenti dal 1mo gennaio 2014

Villaricca, sospeso il mercatino della pulci. Autorizzazioni assenti dal 1mo gennaio 2014

Sabato scorso le forze dell’ordine hanno interdetto l’entrata ai commercianti VILLARICCA – Ancora una volta l’area fiera è al centro delle attenzioni

@Armando Di Nardo

Sabato scorso le forze dell’ordine hanno interdetto l’entrata ai commercianti

VILLARICCA – Ancora una volta l’area fiera è al centro delle attenzioni delle forze dell’ordine. Lo scorso sabato è stata messa la parola fine al mercatino delle pulci, sospeso perché dal 1 gennaio 2014 era sprovvisto di autorizzazione. A fermare i mercatali lo scorso weekend sono stati i Carabinieri e la Polizia Municipale che hanno chiuso l’entrata con catena e lucchetti.

La vicenda iniziò con una delibera di giunta del dicembre del 2012, quando su proposta dell’assessore Mario Molino la giunta diede il patrocinio morale alla Fidarte per la “Risorse  e  Disuso”. Il mercatino è partito per dodici sabati dal Primo Gennaio 2013. Scadute le giornate disposte dal primo documento, sono state date due proroghe: la prima in scadenza nel settembre e l’altra fino a dicembre. Per il Comune non è stata prevista alcuna spesa, mentre il centinaio di bancarelle dovevano pagare le tasse comunali come la Tosap e servizio di pulizia.

In questi ultimi giorni tra i commercianti c’è una sorta di smarrimento poiché si sentono presi in giro dalla politica. Restano agli atti i versamenti di 100 euro da parte dell’associazione Fidarte all’ente comunale. Scomparsi invece i provvedimenti dell’assessore al ramo Molino che non ha vigilato sulle attività della struttura, dopo la scadenza delle proroghe. Per il giovane politico di Napoli Nord l’area fiera è stata già oggetto di scivoloni come testimoniano gli articoli scorsi.

Primo Episodio

Secondo Episodio