«Il Napoli è squadra di una roccaforte della mafia», così sentenziano su The Guardian

«Il Napoli è squadra di una roccaforte della mafia», così sentenziano su The Guardian

La frase riguardo l’interessamento di Bigon per Danny Welbeck del Manchester United; come ne “il camorrista nel pallone” dei The Jackall NAPOLI


La frase riguardo l’interessamento di Bigon per Danny Welbeck del Manchester United; come ne “il camorrista nel pallone” dei The Jackall

NAPOLI – Non bastavano fiction e continui attacchi mediatici, ora anche la stampa sportiva calca la mano contro la città di Napoli, prendendo di mira la sua squadra di calcio. Sulla verione online del noto giornale The Guardian, infatti, c’è un articolo a firma di Barry Glendenning che in un passaggio recita: «il direttore sportivo del Napoli, Riccardo Bigon, ha fatto sapere all’agente di Welbeck di essere interessato a ingaggiare il suo cliente, ma con Everton e Tottenham anch’esse interessati, il club di una delle roccaforti italiane della mafia dovrà fare a Welbeck e al Manchester United un’offerta che non si può rifiutare».

welbeckFrase poco elegante, chiusa con la citazione resa celebre da Marlon Brando che, nei panni di don Vito Corleone ne Il Padrino, di “offerte irrifiutabili” se ne intendeva. Come se il fantasioso cronista britannico si aspettasse l’arrivo ad Old Trafford di De Laurentiis e soci in completo gessato e a mitra spianati, pronti a costringere il giovane attaccante inglese a firmare sotto minaccia per una società di gangter. O, semplicemente, Glendenning ha visto in rete il corto dei The Jackall su calcio e camorra, e ha confuso le idee.