Marano, al via il bando per l’assunzione del portavoce del sindaco Angelo Liccardo

Marano, al via il bando per l’assunzione del portavoce del sindaco Angelo Liccardo

Una scelta per molti inopportuna data la disastrosa condizione finanziaria in cui versa l’Ente MARANO. Al via il bando per l’assunzione del


Una scelta per molti inopportuna data la disastrosa condizione finanziaria in cui versa l’Ente

MARANO. Al via il bando per l’assunzione del portavoce del primo cittadino Angelo Liccardo. La figura di portavoce sarà quindi scelta entro un paio di settimane dallo stesso sindaco, sulla bese dei curriculum arrivati. Alla domanda potranno partecipare solo coloro che sono in possesso del titolo di laurea in giurisprudenza, in economia e commercio e in scienze delle comunicazioni.

Il futuro portavoce dovrà in pratica curare le pubbliche relazioni per il primo cittadino e la Giunta e la comunicazione dell’Ente. L’incarico, a tempo determinato, avrà la durata di un anno con un’indennità pari al 66,6 per cento del contratto full time. Nelle tasche del futuro portavoce entreranno, insomma, circa mille euro al mese.

Un dato, quest’ultimo, che fa storcere il naso a molti, considerata soprattutto la disastrosa situazione finanziaria in cui versa attualmente il Comune. Sono in molti a chiedersi, infatti, se sia effettivamente necessaria la figura di un portavoce esterno, quando nell’organico comunale c’è un dipendente che ha già svolto in passato la stessa funzione.