Misero a segno due rapine il 23 maggio: arrestati due giovani di 20 e 21 anni

Misero a segno due rapine il 23 maggio: arrestati due giovani di 20 e 21 anni

Puntarono la pistola in bocca ad una cassiera seminando il panico tra i clienti GIUGLIANO- Gli agenti della Polizia di Stato del


Puntarono la pistola in bocca ad una cassiera seminando il panico tra i clienti

GIUGLIANO- Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato locale ha sottoposto a fermo di polizia giudiziaria due giovani,  Luigi Sarnataro e Antonio Di Donato, di 20 e 21 anni, ritenuti responsabili di due rapine avvenute a Giugliano. I due furti furono messi a segno il 23 maggio scorso a poche ore di distanza. Il bottino ammontò a circa 1000 euro.

In una delle due rapine nei supermarket, i due probabili responsabili puntarono una pistola (in realtà una copia priva del tappo rosso) in bocca alla cassiera, seminando panico tra i clienti. Gli agenti hanno perquisito l’abitazione di uno dei presunti colpevoli e hanno trovato la pistola giocattolo oltre che i vestiti indossati il giorno della rapina.

L’altro è stato bloccato dalla polizia dopo poco tempo e ha confessato di aver partecipato ai furti.