Rapinarono 78mila euro in una banca, in manette un giuglianese e un villaricchese

Rapinarono 78mila euro in una banca, in manette un giuglianese e un villaricchese

Il colpo fu messo a segno a Pontecorvo. La polizia li ha identificati grazie alle immagini di videosorveglianza. Ecco i nomi dei due


GIUGLIANO – Gli agenti di polizia del commissariato di Giugliano guidati da Pasquale Trocino hanno arrestato questa mattina all’alba due giovanissimi con l’accusa di rapina a mano armata. Si tratta di Domenico Capocotta, 19 anni, di Villaricca e Raffaele Vassallo, 23 anni di Giugliano. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, i due sarebbero gli autori del raid messo a segno lo scorso 11 marzo in una filiale bancaria di Pontecorvo, in provincia di Frosinone.

Gli agenti sono risaliti all’identità dei due attraverso le immagini di videosoverglianza installate all’interno dell’istituto di credito. I rapinatori, armati di temperini, si fecero consegnare dagli impiegati della banca il denaro presente in cassa. Pochi secondi di terrore che valsero ai due un bottino da 78mila euro. A tradirli sarebbe stato l’accento napoletano. Gli arresti sono scattati nelle prime ore del mattino. I due non erano in casa al momento dell’arresto.

Rapina in banca da 80mila euro a Pontecorvo, arrestato giuglianese incensurato