“Spiagge e fondali puliti”. Al via L’iniziativa per liberare dai rifiuti il litorale domitio

“Spiagge e fondali puliti”. Al via L’iniziativa per liberare dai rifiuti il litorale domitio

Rastrelli, guanti, buste e tanta buona volontà. Domenica Giugliano chiama a raccolta i cittadini che amano l’ambiente GIUGLIANO – Il Circolo Legambiente


Rastrelli, guanti, buste e tanta buona volontà. Domenica Giugliano chiama a raccolta i cittadini che amano l’ambiente

GIUGLIANO – Il Circolo Legambiente Giugliano “Arianova” e il Circolo Legambiente Casapesenna chiamano a raccolta i cittadini armati di buona volontà e senso civico. Domani, domenica 25 maggio, alle ore 10, anche il litorale domitio partecipa alla campagna nazionale “Spiagge e fondali puliti”.

Il punto d’incontro è presso la Foce vecchia a Lago Patria. Hanno già dato la loro adesione i bambini del IV circolo didattico di Varcaturo, i ragazzi dell’Azione cattolica di Lago Patria, la Pro Loco Liternum, il Comitato Giugliano Mare e l’Eco della fascia costiera. Tutti muniti di rastrelli e guanti per sgomberare una spiaggetta libera dall’enorme quantità di rifiuti abbandonati ed accumulati durante l’inverno. L’obiettivo dell’iniziativa è di riappropriarsi di un pezzetto di costa che è patrimonio di tutti e per questo i cittadini sono invitati a partecipare.

In settimana gli operai dei Servizi Ecologici Portuali di Napoli hanno provveduto alla pulizia di una spiaggia di Licola, convocati dall’assessorato all’Ambiente di Pozzuoli. La bonifica è stata consentita in seguito ad un dissequestro temporaneo (20 giorni) del litorale da parte della Procura di Napoli. Solo pochi giorni prima un servizio di “Striscia la notizia” aveva mostrato lo stato di abbandono dell’arenile.