Arriva a Melito la quarta edizione dell’ “ITALIAN STALLION CAMP ”

Arriva a Melito la quarta edizione dell’ “ITALIAN STALLION CAMP ”

Da oggi, sino al prossimo 28 giugno, atleti provenienti da tutto il mondo si esibiranno in città con diverse tecniche riguardanti la


Da oggi, sino al prossimo 28 giugno, atleti provenienti da tutto il mondo si esibiranno in città con diverse tecniche riguardanti la lotta libera

MELITO –  Un’intera settimana dedicata alla lotta stile libero quella appena iniziata a Melito di Napoli: per la prima volta un evento di lotta libera che coinvolge atleti provenienti da diverse nazioni del mondo e’ di scena nella città della periferia partenopea. L’Assessore allo sport del Comune di Melito, Stefano Rostan, fa sapere che è tutto pronto per il torneo che vedrà affrontarsi nell’intera giornata di sabato, 28 giugno 2014, decine di atleti di rilevanza internazionale.

Si comincia oggi, lunedì 23 giugno 2014, alle ore 18.00, con la presentazione delle squadre delle nazioni partecipanti (Italia, Spagna, Ungheria, Stati Uniti, Austria e Germania), presso la S.M.S. “Marino Guarano”. Martedì 24 giugno 2014 sara’ giornata di allenamento per gli oltre cento atleti in gara e mercoledì 25 giugno 2014, invece, presso la sala consiliare di Via Salvatore di Giacomo, alle ore 12.30, si terrà la conferenza stampa di presentazione del torneo. Giovedì e Venerdì ancora allenamento e poi nell’intera giornata di sabato, 28 giugno 2014, dalle ore 9.00 alle ore 18.00, avranno luogo gli incontri di lotta libera, presso la S.M.S. “Marino Guarano”, in Via delle Magnolie.

Saranno ben undici le squadre italiane a gareggiare con quelle degli atleti provenienti dal resto del mondo: Chiavari, San Vito di Bari, Faenza, Bergamo, Livorno, Aosta, Cus Bari, Ilva Bagnoli, VVFF di Napoli, Aris Caserta e Wrestling Liuzzi di Melito di Napoli.

Il torneo, organizzato dall’assessorato allo sport melitese e dal gruppo sportivo “Wrestling Liuzzi”, è riconosciuto dalla Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali, sponsorizzato dal marchio Carpisa e vede la collaborazione anche del Circolo Operatori Interforze Polizia.

COMUNICATO STAMPA