Due spicchi e un riconoscimento sulla rivista Gambero Rosso per la pizzeria giuglianese Maria Marì

Due spicchi e un riconoscimento sulla rivista Gambero Rosso per la pizzeria giuglianese Maria Marì

Dopo un anno dall’apertura il proprietario Enzo Sannino e il suo staff si dicono più che soddisfatti del loro investimento GIUGLIANO –


Dopo un anno dall’apertura il proprietario Enzo Sannino e il suo staff si dicono più che soddisfatti del loro investimento

GIUGLIANO – Pub, ristorantini e rosticcerie spuntano come funghi ad ogni angolo della città, per poi abbassare la serranda dopo un mese dall’apertura, nel centro storico e in periferia. Non è stato così per la pizzeria “Maria Marì”, che a un anno dall’apertura sta riscontrando enormi successi. Il numero di giugno del “Gambero Rosso”, prestigiosa e nota rivista culinaria, ha dedicato un articolo alla trattoria/pizzeria giuglianese.

In ambito gastronomico le migliori pizzerie sono contraddistinte da uno, due o tre spicchi e il pizzaiolo, oltre che proprietario di “Maria Marì”, Enzo Sannino, ha ricevuto per la seconda volta ben due spicchi dagli addetti ai lavori. Si è formato con i migliori maestri della pizza, ha lavorato tantissimi anni presso una nota pizzeria della Pignasecca e adesso vanta un’esperienza sul campo di circa 40 anni. «Ho sentito l’esigenza – spiega Sannino – di creare qualcosa di mio e così, sostenuto da mia moglie e da un collega che lavorava con me a Napoli, Gino Potenza, ho deciso di intraprendere la mia avventura».

mariamari2Come un marinaio in cerca della sua isola, la sua barca di sogni e speranze è approdata a Giugliano, grazie a una serie di coincidenze. Maria Buonomo, moglie solare, braccio destro instancabile e cuoca esperta, racconta così la sensazione provata quando vide quel locale un po’ malandato di via Aviere Mario Pirozzi: «Appena entrai dissi a mio marito che mi sembrava di vedere sedute le persone ai tavoli che mangiavano e bevevano allegramente, e senza perdere tempo decidemmo di far  nascere qui la nostra attività familiare”.

mariamari3Una scommessa che fino ad adesso è risultata vincente. I giuglianesi non sono più costretti a subire il traffico della città per gustare la vera pizza napoletana, quella bassa dal cornicine alto e dagli ottimi ingredienti, ma possono scendere di casa addirittura a piedi! L’atmosfera accogliente, l’arredamento moderno del locale, la cortesia, la simpatia di Enzo e il suo staff stanno richiamando gli amanti della pizza e della cucina tradizionale anche dai comuni limitrofi. Quando metti piede da “Maria Marì” non sembra di stare a Giugliano, ma sul lungomare di Mergellina, da Sorbillo, da Antonio e Antonio, da Starita a Materdei, perché il suo pizzaiolo ha davvero le mani d’oro, come i migliori artisti di quest’arte antica e sempre nuova che è la cucina.