Forzano un posto di blocco e si danno alla fuga sulla circumvallazione esterna. Arrestati 5 rom

Forzano un posto di blocco e si danno alla fuga sulla circumvallazione esterna. Arrestati 5 rom

Nel corso dell’operazione contuso un carabiniere ed alcuni automobilisti. Gli arrestati si trovano ora rinchiusi nel carcere di Poggioreale MUGNANO – I


Nel corso dell’operazione contuso un carabiniere ed alcuni automobilisti. Gli arrestati si trovano ora rinchiusi nel carcere di Poggioreale

MUGNANO – I carabinieri della compagnia di Casoria, unitamente ai colleghi delle compagnie Stella e Vomero hanno arrestato 5 ragazzi di etnia rom con l’accusa di tentato omicidio, lesioni personali e danneggiamento. I 5, già noti alle forze dell’ordine e domiciliati all’interno del campo rom di Secondigliano, a bordo di una Seat Altea hanno eluso un posto di blocco dei carabinieri nei pressi di Casavatore, iniziando una lunga fuga che si è protratta sino alla Cirumvallazione Esterna, all’altezza dei comuni di Melito e Mugnano. Per sfuggire ai carabinieri i malviventi hanno anche speronato alcune auto, tra cui quella dei militari impegnati nell’ inseguimento.

Abbandonata la vettura sulla quale viaggiavano nei pressi di Scampia, i 5 rom si sono rifugiati in alcuni appartamenti della scala “b’’ e del lotto “h’’ del quartiere periferico napoletano dove poi sono stati raggiunti ed arrestati.  Durante la perquisizione dell’auto, sono stati rinvenuti diversi arnesi da scasso (utilizzati per compiere furti in appartamenti) e numerosi involucri contenenti insaccati probabilmente rubati. Nel corso dell’operazione un carabiniere ed alcuni automobilisti hanno riportato alcuni traumi contusivi guaribili nel giro di una settimana. I 5 slavi si trovano ora tutti rinchiusi all’interno del carcere di Poggioreale.