Giugliano, torna a parlare Sestile: «senza stadio impossibile ripartire»

Giugliano, torna a parlare Sestile: «senza stadio impossibile ripartire»

Il presidente gialloblu in un’intervista al Corriere dello Sport si dice disponibile, ma a patto del ritorno al De Cristofaro GIUGLIANO –


Il presidente gialloblu in un’intervista al Corriere dello Sport si dice disponibile, ma a patto del ritorno al De Cristofaro

GIUGLIANO – Torna a parlare il presidente del Giugliano Calcio, Salvatore Sestile. Dopo il finale di stagione culminato con il ritiro della squadra dopo i fatti accaduti a Mugnano nell’intervallo della sfida contro la Virtus Volla, il patron gialloblu si mostra dsposto a rilanciare il progetto tecnico nella città, a patto che ci siano determinate garanzie, in primis un impianto agibile per evitare di emigrare in altri stadi, come accaduto nell’ultima stagione: «La scelta di ritirare la squadra mi sembrava in quel momento più giusta. Certi fatti non dovrebbero mai accadere e bisognava dare un segnale. Nonostante ciò, la voglia di ripartire c’è ma deve essere basata su solide fondamenta. Mi riferisco ad un impianto finalmente utilizzabile a Giugliano, per evitare un’altra stagione in altri impianti, come quello di Orta o di Mugnano a causa dell’inagibilità del “De Cristofaro”. Finchè non si sbloccherà questa situazione, risulta difficile pensare che altri imprenditori possano collaborare per il futuro di questa società».

Fonte: Corrieredellosport.it