Luciano Mottola (Melito Nel Cuore): «Quella dell’amministrazione è una finta perimetrazione del centro storico cittadino»

Luciano Mottola (Melito Nel Cuore): «Quella dell’amministrazione è una finta perimetrazione del centro storico cittadino»

L’esponente del centro-destra attacca la maggioranza: «non è coesa come vuole far credere. La calma è apparente» Ma Agostino Pentoriero (Pd) replica: «il lavoro


L’esponente del centro-destra attacca la maggioranza: «non è coesa come vuole far credere. La calma è apparente» Ma Agostino Pentoriero (Pd) replica: «il lavoro fatto è certosino. Il centro-sinistra è unito»

MELITO – E’ duro l’attacco del consigliere d’opposizione della lista Melito Nel Cuore Luciano Mottola nei confronti della maggioranza alla vigilia del consiglio comunale di domani mattina durante il quale l’assise discuterà della perimetrazione del centro storico cittadino, la cosiddetta zona “A’’.In pratica stando a quanto recita il Decreto del Fare, convertito poi in legge, i Comuni, alla scadenza della data del 30 giugno, devono individuare tutte quelle aree non sottoposte alla cosiddetta SCIA, la Segnalazione Certificata di Inizio Attività, a tutti gli effetti una procedura semplificata, che consente di avviare, modificare o far cessare un’attività produttiva. Se l’Ente interessato non delibera entro i termini previsti, sarà un commissario ad acta, nominato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, a farlo.

«La proposta di delibera avanzata (dal vicesindaco con delega all’urbanistica Marina Mastropasqua ndr.) è in realtà una finta perimetrazione del centro storico. Si cerca di nascondere il gigante dietro ad un ago». Mottola inoltre non crede alla coesione dell’attuale maggioranza di governo cittadino. «C’è soltanto una calma apparente. Ora si sta cercando di sopire i dissidi ma prima o poi esploderanno. I capigruppo del centro-sinistra si sono male accordati rispetto al consiglio di domani. La maggioranza è un carro armato messo su solo per vincere le elezioni».

A queste accuse mosse dall’esponente di minoranza del centro-destra ribatte Agostino Pentoriero, consigliere del Partito Democratico e presidente della commissione consiliare politiche sociali. «L’assessore competente e l’apposita commissione hanno fatto un lavoro certosino sul consiglio comunale di domani per quanto riguarda l’individuazione della zona “A’’. La maggioranza è coesa. Come tutte le grandi famiglie si discute, ci si confronta, si esprime la propria opinione e poi si trova la quadra. Non vedo di quale distanza stiamo parlando. Ripeto quanto dissi in un consiglio comunale. Dopo l’avvio della fase politica bisogna essere vigili sull’operato degli assessori ma soltanto perché bisogna dare delle risposte ai cittadini».