Marano. Sospeso il Consiglio comunale sul bilancio, manca il numero legale: assenti 9 consiglieri di maggioranza

Marano. Sospeso il Consiglio comunale sul bilancio, manca il numero legale: assenti 9 consiglieri di maggioranza

Piccata la risposta del sindaco Liccardo: “Nessuna motivazione politica dietro il ritardo dei consiglieri, oggi il bilancio verrà approvato” MARANO. Sospeso il


Piccata la risposta del sindaco Liccardo: “Nessuna motivazione politica dietro il ritardo dei consiglieri, oggi il bilancio verrà approvato”

MARANO. Sospeso il Consiglio comunale sul rendiconto, manca il numero legale. Al momento di inizio della seduta, convocata per la giornata di ieri alle 17 e 30 e iniziata con oltre un’ora di ritardo, erano infatti presenti in aula soltanto 12 consiglieri (6 della maggioranza e 6 dell’opposizione). La seduta è stata quindi sospesa e rinviata a questo pomeriggio.

Ad essere assenti ben 9 consiglieri della maggioranza targata Liccardo, molti dei quali sono arrivati in assise qualche minuto dopo la sospensione della seduta. Un’assenza dovuta, secondo gli stessi consiglieri della maggioranza, non a motivi politici ma a semplici ritardi e contrattempi: qualche consigliere era malato, qualcun altro è rimasto bloccato nel traffico, a qualcuno si è rotta la caldaia.

Risposte, giustificazioni, che però non hanno convinto tutti: sono molti infatti a sostenere che il ritardo casuale e contemporaneo di ben 9 consiglieri non sia una semplice coincidenza. «Quello che è accaduto – ha dichiarato l’ex sindaco Mauro Bertini – è un chiaro segno di sfiducia al sindaco da parte della sua stessa maggioranza».

Piccata la risposta del primo cittadino, Angelo Liccardo:«Non c’è alcuna motivazione politica dietro l’assenza di alcuni consiglieri e il ritardo di altri e lo dimostreremo oggi con l’approvazione del rendiconto di bilancio».