Melito, corso d’informatica in biblioteca comunale ma i computer non ci sono

Melito, corso d’informatica in biblioteca comunale ma i computer non ci sono

L’assessore alla Pubblica Istruzione Dominique Pellecchia si difende: «mai detto che sarebbero stati messi a disposizione i pc» MELITO – Un corso gratuito


L’assessore alla Pubblica Istruzione Dominique Pellecchia si difende: «mai detto che sarebbero stati messi a disposizione i pc»

MELITO – Un corso gratuito per apprendere le tecniche basilari dell’informatica e perfezionare l’uso del pc, ma i computer non ci sono. A segnalare la contraddizione alcuni cittadini che avevano aderito all’iniziativa istituita nelle scorse settimane dall’amministrazione comunale e destinato a persone di tutte le età.

«In biblioteca comunale, dove si sarebbe dovuto svolgere il corso, i computer non c’erano» è la protesta. «L’unico pc a disposizione – è l’affondo – era stato un portatile, quello dell’insegnante. Inoltre al termine del corso verrà rilasciato un semplice attestato di frequenza e nessuna certificazione rilevante da poter inserire nel proprio curriculum vitae». Insomma la delusione da parte di alcuni dei partecipanti è forte.

Ma a difendere la qualità del corso è l’assessore alla pubblica istruzione Dominique Pellecchia. «Il corso di computer gratuito è nato dall’idea di aiutare chi, per lavoro o per hobby, voglia imparare ad usare il pc. Addirittura esistono due corsi diversi: uno base e uno avanzato. Il tutto è gratuito. Mai si è promesso un attestato, nè sul manifesto informativo, nè sul modulo di iscrizione» afferma la Pellecchia.La mancanza dei pc, aggiunge l’assessore, «era espressamente scritto nel modulo di iscrizione. Chi si lamenta non ha letto prima di firmare?».