Picchia e tenta di dare fuoco a moglie e figlia di 9 anni. Salvate dai carabinieri

Picchia e tenta di dare fuoco a moglie e figlia di 9 anni. Salvate dai carabinieri

La donna minacciata anche con un grosso coltello. Scongiurata la tragedia grazie all’arrivo dei militari SANT’ANTIMO – Follia omicida per un uomo determinato


La donna minacciata anche con un grosso coltello. Scongiurata la tragedia grazie all’arrivo dei militari

SANT’ANTIMO – Follia omicida per un uomo determinato a carbonizzare la propria famiglia. L’atto di violenza scongiurato stava per accadere ieri sera in via Giacinto Gigante, quando un 51enne ha percosso la moglie e figlia di nove anni con l’intenzione di andare fino in fondo.

Repentino è stato l’istinto della donna che ha chiamato il 112 chiedendo disperatamente aiuto. Tempestivo l’arrivo dei carabinieri locali che hanno bloccato l’uomo presso la sua abitazione subito dopo che lo stesso per futili motivi aveva cosparso di liquido infiammabile la figlia di 9 anni e la moglie 45enne, tentando anche di colpirle un grosso coltello da cucina. Le forze dell’ordine hanno accertato che analoghi episodi di violenza si ripetevano da diversi anni. La moglie ha riportato lesioni guaribili in pochi giorni. Nell’abitazione sono stati rinvenuti e sequestrati il coltello con una lama di 20 cm e il contenitore del liquido infiammabile.
L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Poggioreale.