Restituire la città ai giuglianesi, partendo dalle strutture sportive: iniziativa di Giugliano Bene Comune

Restituire la città ai giuglianesi, partendo dalle strutture sportive: iniziativa di Giugliano Bene Comune

Domenica uno stand in piazza Matteotti per sollecitare interventi su De Cristofaro, nuovo palazzetto e centro sportivo Liternum a Varcaturo GIUGLIANO – L’Associazione


Domenica uno stand in piazza Matteotti per sollecitare interventi su De Cristofaro, nuovo palazzetto e centro sportivo Liternum a Varcaturo

GIUGLIANO – L’Associazione “Giugliano Bene Comune” scende in campo domenica 29 giugno per arginare il problema del degrado e della devastazione dei beni comuni, in particolare degli impianti sportivi, patrimonio dell’intera comunità. In Piazza Matteotti sarà allestito uno stand per il volantinaggio con la speranza di risvegliare le coscienze dei giuglianesi e delle istituzioni locali.

stadio giuglianoL’Associazione lotta per ottenere la riapertura dello stadio De Cristofaro, in via Epitaffio, e del nuovo palazzetto dello sport, in via Pigna, un gioiello di impianto sportivo che sembra essere ancora lontano dall’affidamento.

È stato richiesto inoltre il restyling e il ripristino del centro sportivo “Liternum”, sito in via Ripuaria a Varcaturo, della cui esistenza la Commissione Straordinaria era all’oscuro. La struttura potrebbe diventare un significativo punto d’aggregazione per i cittadini della fascia costiera, e invece rischia di entrare nel novero degli impianti sportivi realizzati e abbandonati. Fino a qualche anno fa si prestava agli allenamenti del Napoli, oggi è chiusa al pubblico e mostra tutto il suo degrado a chi si trova a fiancheggiarla in auto. Di questo passo è destinata a diventare cattedrale nel deserto, in quella periferia giuglianese che, ricordiamo, non ha ancora neanche una piazza.

Il volantino, che sarà diffuso domenica nella piazza giuglianese, recita così:

[alert type=info]I BENI COMUNI STANNO SCOMPARENDO Fate/Facciamo presto i beni comuni della città di Giugliano, stanno scomparendo, poco a poco, giorno dopo giorno; furti dopo furti; incendi dopo incendi. Muoiono, sotto i colpi della microcriminalità, un nemico oscuro, che ormai oscuro non lo è più, perché ha preso il controllo dei beni comuni, colpendoli con raid e furti. Muoiono, dilaniati dalla crisi di idee e di investimenti, che qui, forse, si sente maggiormente rispetto alle altre città italiane. Muoiono, perché anche noi giuglianesi, troppo spesso abbiamo commesso degli errori, tutti noi, non abbiamo saputo reagire al degrado e alla devastazione dei beni comuni. Muoiono, a causa di tanti giuglianesi imprenditori della cultura che per anni hanno solo lucrato sugli impianti sportivi, con la compartecipazione di alcune associazioni locali, dove il loro obbiettivo è, e resta la massimizzazione dei profitti personali e non la diffusione e divulgazione della cultura sportiva sul territorio. Muoiono, perché in passato una certa classe politica indifferente e/o collusa con le associazioni di imprenditori affaristi, hanno contributo con la loro “indifferenza” al disastro affidando con convenzioni ad hoc, pilotate nell’interesse di pochi e a discapito di tanti, la custodia ai soliti manager della cultura i NOSTRI dei beni comuni. Muoiono, per causa tua, perché non rispetti e non ami i beni comuni della tua città, devastandoli, chiudendo gli occhi davanti al continuo scempio e fregandotene alle richieste che vengono elevate da alcuni cittadini impegnati per il restyling e la riapertura di questi beni. E’ arrivato il momento di dire BASTA, di iniziare a gestire e curare i nostri beni comuni, in quanto bei di tutti e patrimonio dell’intera collettività, richiedere con forza il rispetto dei diritti e delle regole. L’Associazione Giugliano Bene Comune è impegnata nella lotta e lotterà sempre per la difesa dei beni comunali, in quanto sono patrimonio della città di Giugliano e dei Giuglianesi onesti, – rivogliamo lo stadio de Cristofaro di nuovo aperto; – vogliamo l’apertura del palazzetto dello sport; – chiediamo la riapertura del centro sportivo Liternum di Via Ripuaria a Varcaturo in quanto è un punto di aggregazione per i residenti della costiera; SVEGLIA POPOLO DI GIUGLIANO, NON ASPETTATE IL MASANIELLO DI TURNO, ALZATI E COMBATTI, SIAMO IN GUERRA CONTRO IL POPOLO DELL’ILLEGALITA’.[/alert]