Colpo in banca a Succivo, fermato un giovanissimo giuglianese

Colpo in banca a Succivo, fermato un giovanissimo giuglianese

Il sedicenne, armato di taglierino, aveva tenuto due uomini in ostaggio per poi fuggire con 1000 euro GIUGLIANO – Avevano fatto irruzione


Il sedicenne, armato di taglierino, aveva tenuto due uomini in ostaggio per poi fuggire con 1000 euro

GIUGLIANO Avevano fatto irruzione nella filiale della Banca Popolare di Bari di piazza IV Novembre a Succivo, taglierini alla mano, facendosi consegnare il contante disponibile e tenendo in ostaggio un dipendente ed un cliente fino all’apertura delle porte che gli avevano permesso la fuga.

L’utilizzo delle immagini a circuito chiuso della videosorveglianza, però, ha permesso agli inquirenti di identificare uno dei due rapinatori, che è risultato essere un giovanissimo giuglianese: il ragazzo ha solo 16 anni, ed è stato rintracciato ed arrestato dai carabinieri di Sant’Arpino, per poi essere condotto al carcere minorile di Nisida.

Ancora ignota l’identità del complice, insieme a cui il giuglianese era riuscito a fuggire con un bottino di circa 1000 euro.