E’ morto il boss Alfonso Nino: risiedeva da circa un anno a Villaricca

E’ morto il boss Alfonso Nino: risiedeva da circa un anno a Villaricca

Il suo sodalizio si estendeva dal vesuviano all’area Nord di Napoli NOLA – Il boss della camorra che operava nell’area nolana e


Il suo sodalizio si estendeva dal vesuviano all’area Nord di Napoli

NOLA – Il boss della camorra che operava nell’area nolana e vesuviana era stato scarcerato nel mese di giugno per problemi di salute. Alfonso Nino, 50 anni, era tornato dalla sua famiglia residente da qualche tempo a Villaricca, dove si è spento.

Nino fu coinvolto nelle stragi di Cimitile e fece uccidere un contadino che aveva sversato rifiuti tossici in campi di sua proprietà.

Era riuscito ad allearsi con le cosche della zona Nord di Napoli, estendendo il suo sodalizio da Nola e dal vesuviano fino a Villaricca, dove decise di dimorare. Un anno fa, durante un blitz dei carabinieri, molti affiliati al suo clan e luogotenenti furono arrestati.