E’ partito il risiko delle alleanze. Destra e sinistra a caccia di “Moderati”

E’ partito il risiko delle alleanze. Destra e sinistra a caccia di “Moderati”

La campagna elettorale partirà alla fine della pausa estiva ma, già ora, si registra il fermento delle forze politiche MUGNANO – Sono


La campagna elettorale partirà alla fine della pausa estiva ma, già ora, si registra il fermento delle forze politiche

MUGNANO – Sono mesi d’attesa per la politica locale che non nasconde i primi vagiti di una campagna elettorale pronta il prossimo settembre. Le elezioni sono previste in concomitanza con le regionali, fattore che potrebbe incidere sulle dinamiche dei partiti locali. Intanto il centrosinistra e il centrodestra stanno cercando di sondare il terreno tra i “moderati”. L’espressione determina una frangia di politici che può determinare la vittoria alla corsa per la poltrona del sindaco.

Tastando le prime impressioni dei possibili candidati, si potrebbe immaginare una serie di nomi ascrivibili all’eterea categoria: gli ex democristiani Vincenzo Massarelli e Mario Mauriello, l’esponente del Pd Luigi Sarnataro, gli ex candidati Biagio e Gennaro Bove, il commissario di Forza Italia Gino Chianese, l’ex vicesindaco dell’Udc Ezio Micillo e il sindaco uscente Giovanni Porcelli. Molti militanti assicurano che la campagna elettorale partirà ufficialmente al ritorno dalla pausa estiva, determinando così un caldo autunno.