Ecco tutte le aliquote delle tasse ma l’approvazione del bilancio slitta a settembre

Ecco tutte le aliquote delle tasse ma l’approvazione del bilancio slitta a settembre

L’assessore alle Finanze Teresa di Marino conferma la proroga ricevuta dal Ministero dell’Economia per l’approvazione del previsionale VILLARICCA – Da quest’anno debutta


L’assessore alle Finanze Teresa di Marino conferma la proroga ricevuta dal Ministero dell’Economia per l’approvazione del previsionale

VILLARICCA – Da quest’anno debutta l’Imposta Unica Comunale che dovrà portare l’ente all’autosufficienza economica. La giunta comunale negli scorsi giorni ha approvato tutte le aliquote delle tasse comunali. Deliberato il mantenimento dell’aliquota minima per l’abitazione non principale (seconda casa) al 7,6 per mille. L’importo, come per la Tares dell’anno scorso, ’complessivo della Tari (Tassa su rifiuti) sarà dato dai costi generali della gestione che saranno ripartiti e individuati a seconda delle famiglie e delle attività commerciali. Quest’ultime sono regolamentate a seconda della tipologia d’attività.

La Tasi, riguardante i servizi comunali, si calcolerà sulle le abitazioni principali allo 0,1 per mille sulla rendita catastale, comprendo il 59 percento della copertura generale. La Tassa Occupazione di Spazi e Aree Suolo sul suolo pubblico sarà di 22 euro per ogni metro quadro per le attività permanenti e 2,07 per le temporanee giornaliere: entrambi riferite alla tipologia turistico-commerciale. L’Irpef rimane allo 0,4 percento.

«Abbiamo cercato di mantenere tutte le aliquote al minimo per salvaguardare le fasce sociali più a rischio in un momento di crisi – afferma l’assessore Di Marino –  Approvato lo schema in giunta, in consiglio può andare tranquillamente. Contiamo di andare in consiglio comunale nei primi di settembre. E’ stato slittato dal Ministero il termine di legge per approvarlo perchè gli enti subiascono una continua modificazione della norma da parte dei Governi».