Miss Italia a Melito. Grande affluenza di pubblico. Trionfa anche Rosaria Aprea

Miss Italia a Melito. Grande affluenza di pubblico. Trionfa anche Rosaria Aprea

Il presidente della Confcommercio Melito Antonio Papa: «anche chi è venuto da altre località ad assistere all’evento si è sentito melitese» MELITO –


Il presidente della Confcommercio Melito Antonio Papa: «anche chi è venuto da altre località ad assistere all’evento si è sentito melitese»

MELITO – «Siamo davvero felici per quanto siamo riusciti a fare per questa kermesse. E’ la dimostrazione che Melito può non solo essere annoverata come una città piena di delinquenza e camorra ma anche un territorio che produce cose positive. Un ringraziamento va a tutta l’organizzazione di Miss Italia, al fondamentale apporto degli sponsor, alla Confcommercio Provincia Napoli e al Comune di Melito di Napoli. Posso affermare senza dubbio come anche chi provenendo dal centro della città o altrove, decidendo di partecipare alla serata, può essere definito un melitese». Si esprime così Antonio Papa, presidente della Confcommercio Melito Imprese per l’Italia, commentando l’ottima riuscita della manifestazione Miss Italia a Melito, kermesse organizzata dalla locale associazione che cura gli interessi dei commercianti e dagli assessorati alle politiche sociali, attività produttive ed eventi del Comune di Melito di Napoli.

La serata, presentata dall’anchorman Erennio De Vita storico collaboratore di Miss Italia, ha visto in gara ben 42 partecipanti, accorse alle selezioni melitesi per continuare a vivere il sogno di approdare alle finali nazionali di Jesolo del prossimo 14 settembre, in onda sul La7 e con la conduzione di Simona Ventura. Spettacoli musicali, sfilate di moda e momenti culturali hanno fatto da cornice ad una gara dove tante bellezze nostrane hanno avuto la possibilità di mettersi in mostra. Una giuria altamente qualificata, presieduta dal primo cittadino Venanzio Carpentieri e composta da giornalisti, politici locali ed esponenti dell’associazione U.A.L.S.I. che si occupa dei diversamente abili e del Centro Sociale Anziani, (premiati alla fine) ha decretato la vittoria di Miss Melito e Miss Confcommercio.

A vincere la corona di Miss Melito è stata la 24enne melitese Francesca Di Napoli. Premiata invece come Miss Confcommercio, la 21enne di Macerata Campania Rosaria Aprea, balzata agli onori della cronaca, suo malgrado, per essere finita in ospedale a seguito delle percosse dell’ex compagno. Per entrambe si aprono ore le porte delle selezioni regionali di Miss Italia. In tutto sono 10 le ragazze (5 per Miss Confommercio e 5 per Miss Melito) le ragazze che approderanno alle finali campane del concorso.

«Risultato positivo – commenta infatti il primo cittadino di Melito Venanzio Carpentieri – con una grande affluenza di pubblico e con ben 42 ragazze in gara. Fa piacere proiettare Melito in un circuito come quello di Miss Italia, storico concorso che oramai fa parte della tradizione del nostro paese».

Per la nuova Miss Melito Francesca Di Napoli, la vittoria è stata una sorpresa. «Non me l’aspettavo. Ora però, voglio concentrarmi anzitutto sui miei studi e prendere così la laurea in matematica. Non so se farò davvero la modella». Riscatto ed emozioni, dopo un periodo turbolento, per Rosaria Aprea. «Per me inizia una nuova fase. Dedico questa vittoria a mio padre che non c’è più. Ora vado avanti a testa alta anche per tutte le donne che come me hanno subito violenze. Per me il sogno di diventare miss continua». Rosaria, prima della gara, aveva confessato «di avere ancora paura che qualcuno possa aggredirmi, anche quando sono sul palco. Per fortuna però, ha trionfato la giustizia per ora ed il mio ex compagno è stato condannato ad 8 anni di reclusione» per lesioni aggravate.

 COMUNICATO STAMPA