Un quintale e mezzo di droga fra patate e cipolle, arrestato camionista di Qualiano

Un quintale e mezzo di droga fra patate e cipolle, arrestato camionista di Qualiano

Si tratta di Pasquale D’Onofrio, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato fermato all’uscita Capodimonte della tangenziale di Napoli NAPOLI –


Si tratta di Pasquale D’Onofrio, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato fermato all’uscita Capodimonte della tangenziale di Napoli

NAPOLI – Nascondeva un quintale e mezzo di hashish fra pacchi di patate e cipolle. Ma il trasporto “speciale” non è andato a buon fine. Pasquale D’Onofrio, un autotrasportatore 45enne residente a Qualiano, in Via Giambattista Pergolesi, è stato tratto in arresto dai Carabinieri di Napoli con l’accusa di detenzione di un grosso quantitativo di droga a fini di spaccio.

L’uomo, alla guida di un autoarticolato, è stato notato da una pattuglia di Carabinieri del nucleo radiomobile mentre usciva dalla tangenziale a Capodimonte effettuando una manovra sospetta alla vista dei militari.

L’uomo è stato fermato e sottoposto a controlli. Ha dichiarato che proveniva dal Nord italia e che trasportava un carico di patate e cipolle pur non essendo in possesso di tutti i documenti previsti per il trasporto.

Sul posto sono stati fatti intervenire i carabinieri del nucleo investigativo che hanno sottoposto a perquisizione l’autoarticolato rinvenendo nel rimorchio, in mezzo a casse di patate e cipolle, ben 150 chilogrammi complessivi di hashish in panetti di vario taglio e peso presumibilmente destinati allo spaccio al dettaglio nel capoluogo campano e nell’hinterland.

Pasquale D’Onofrio è stato condotto nella casa circondariale di napoli – poggioreale. Il camion è stato sottoposto a seuquestro così come il carico di droga. L’uomo dovrà rispondere di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.