Ennesimo atto vandalico alla villa comunale “Miriam Makeba” di Mugnano, incendiato un gazebo

Ennesimo atto vandalico alla villa comunale “Miriam Makeba” di Mugnano, incendiato un gazebo

Sul posto i vigili del fuoco per domare le fiamme. Si riapre il dibattito sulla mancanza di controlli dello spazio pubblico MUGNANO


Sul posto i vigili del fuoco per domare le fiamme. Si riapre il dibattito sulla mancanza di controlli dello spazio pubblico

MUGNANO – Incendiato un gazebo all’interno della villetta di via San Lorenzo intitolata alla cantante africana “Miriam Makeba’’. Nel pomeriggio di ieri infatti, alcuni vandali hanno deciso di dare fuoco ad una struttura posta all’interno della villa. I residenti hanno immediatamente allertato i vigili del fuoco, intervenuti per domare l’incendio. Sul posto anche i vigili urbani di Mugnano che hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area. Non si registra nessun ferito.

Si riapre così dopo quest’ultimo episodio e a seguito delle proteste di alcune mamme che denunciarono lo stato d’abbandono (con schiamazzi a tutte le ore, consumo di droga e rifiuti riversati ovunque) della “Miriam Makeba’’ in occasione delle ore di svago dei propri figli, il dibattito sul reale controllo della villetta, in attesa che ci sia una reale gestione  dopo che il Comune di Mugnano abbia indetto una manifestazione d’interesse ed in generale del territorio di Mugnano anche in questo periodo in cui, a guidare la città, è la commissione prefettizia guidata dal viceprefetto Claudio Vaccaro.