Esplode bombola di gas su una barca a Miseno. Ferito un bimbo di Marano

Esplode bombola di gas su una barca a Miseno. Ferito un bimbo di Marano

L’esplosione avvenuta su un natante diretto a Pozzuoli. In compagnia della vittima lo zio di 41 anni che ne è uscito illeso


L’esplosione avvenuta su un natante diretto a Pozzuoli. In compagnia della vittima lo zio di 41 anni che ne è uscito illeso

Esplode bomba di gas in u’imbarcazione a Miseno. Il natante era partito dal porticciolo in direzione di Pozzuoli. A bordo del mezzo un ragazzino di nove anni in compagnia dello zio di 41 anni originario di Marano. Il bimbo ha riportato delle ferite superficiali su tutto il corpo ed è stato ricoverato al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli.

Secondo una prima ricostruzione, all’origine della deflagrazione ci sarebbe stata una fuga di gas della bombola a bordo dell’imbarcazione. Probabile che all’accensione del motore del fuoribordo una scintilla abbia fatto esplodere i vetri del cabinato. L’onda d’urto propagatasi ha spinto il ragazzino a poppa e i vetri in frantumi lo hanno ferito al braccio e a una gamba. Ne è uscito invece illeso lo zio.